Abrir menú principal

A unos hermosos ojos que vio al anochecer

(Parnaso español)

de Francisco de Quevedo



(Soneto en toscano)


Diviso el sole partoriva il giorno,
languido nella tomba d'occidente;
risorse dal sepolchro il lume ardente
di bionde stelle coronato intorno.


Era di maestà imperiosa adorno
il mio signor, che co'l pensier cocente
la mia vita depreda egra, giacente,
per far incinerir il suo soggiorno.


La vita che dié al giorno, a me la tolse,
prodiga a lui di luce ed a me avara,
donna la amai, e riverilla dea.


Ligommi il core il biondo crin, che sciolse,
che dal suo sguardo ad esser crudo impara,
e vedi fulminante Citherea.